Cercasi geni… disperatamente

Cercasi geni… disperatamente
14 luglio 2015 c4web

la rivoluzione biotecnologica interessa molti aspetti della nostra vita, a partire da ciò che mangiamo. Parlando di ricchezza genetica si arriva a riflettere sul tema della biodiversità e sui rischi che derivano dalla sua progressiva diminuzione. Attraverso un gioco di ruolo, ragazzi e ragazze sperimentano i diversi punti di vista sulle biotecnologie e sulle loro possibili conseguenze sull’ambiente, sulla società e sulla salute degli esseri umani. Attraverso un sondaggio al supermercato la classe può prendere consapevolezza del livello generale delle conoscenze e delle opinioni dei consumatori su questo argomento.

icon box image

destinatari

Terzo anno della scuola secondaria di primo grado.

icon box image

durata

Due o tre incontri di due ore ciascuno. È possibile un’uscita al supermercato.

icon box image

parole chiave

OGM, biodiversità, sostenibilità, cittadinanza.

icon box image

finalità
Favorire un confronto sugli OGM e sulla biodiversità. Riconoscere la complessità delle relazioni tra biotecnologie agroalimentari, ambiente, società e salute degli esseri umani.

Potrebbero anche interessarti

Lug24
Coop per l’arte
Coop per l’arte

La lingua monumentale dell’arte è quella che ha reso unico al mondo il territorio, dell’Italia e che, lungo i secoli, ha reso noi tutti «italiani» per ius soli culturale.

Lug25
Alla scoperta del cibo
Alla scoperta del cibo

Questa iniziativa si propone di suscitare nei bambini/e la curiosità nei confronti del variegato mondo degli alimenti, delle loro provenienze, delle loro combinazioni.

Lug23
Ma che razza di razza!
Ma che razza di razza!

Che idee abbiamo della razza? E che collegamento c’è tra razza e razzismo? Quali sono i meccanismi culturali che supportano il razzismo? E come funzionano?
E ancora: gli italiani sono razzisti?