PERCORSI DI PARTECIPAZIONE

Schermi, se li conosci, non li eviti

Proposte per la Scuola Secondaria di II grado

Nell’epoca delle reti digitali e della connessione senza fine, fornire strumenti di interpretazione dei media ai ragazzi e alle ragazze è una necessità per lo sviluppo democratico del paese.
Guardare attraverso i numerosi schermi presenti nella vita quotidiana insieme a loro, significa anche e soprattutto educare. Significa insegnare come si acquisisce un punto di vista autonomo; come si diventa cittadini e cittadine responsabili e in grado di far valere i propri diritti; come attuare una comunicazione più efficace, sostenibile e rispettosa di tutti e tutte.
La conferenza-spettacolo mette in scena, attraverso la visione condivisa di esempi salienti tratti da Internet, dalla Tv, dalla Pubblicità e dall’Informazione, le tecniche di funzionamento delle immagini e delle parole; coinvolge su concetti e casi specifici; stimola la riflessione con esempi e proposte orientate all’uguaglianza e alla consapevolezza.
L’azione sul palco è condotta da Lorella Zanardo, che racconta, evoca, ricostruisce l’immaginario presente sugli schermi quotidiani.

Destinatari Scuola secondaria secondo grado.
Durata Durata complessiva della conferenza spettacolo con dibattito: due ore e mezzo circa presso il Teatro che ospita l’iniziativa.
Parole Chiave Mass media, differenza di genere, cittadinanza attiva.
Finalità Presentare i principali temi riguardanti i mass media.
Sollecitare riflessioni sull’uguaglianza e sulla consapevolezza.

MULTIMEDIA

Una produzione Nuovi Occhi per i Media